Contatti: Telefono 0861.650065 - Fax 0861.650080 - Email bccbasciano@fedam.bcc.it  |  FAQ

News > Emergenza Covid-19.

  • Emergenza Covid-19.
    20/03/2020

    Gentili Clienti, in considerazione dell'emergenza sanitaria in corso ( Covid-19), Vi comunichiamo le iniziative intraprese dall'Istituto

    ORARI SPORTELLI

    A far data dal 24/03/2020 al 03/04/2020, gli sportelli saranno aperti dalle ore 08:30 alle ore 11:30.

    In linea con le disposizioni ministeriali e a tutela della salute di tutti i Clienti, la BCC di Basciano invita ad accedere in filiale solo se si debbano svolgere operazioni di sportello urgenti e indifferibili, che non possano essere compiute in autonomia attraverso gli sportelli bancomat o Relax Banking.

    MISURE CREDITIZIE

    INIZIATIVE PER LE FAMIGLIE:

    I clienti che possiedono un mutuo per l’acquisto della prima casa (per un importo massimo erogato di 250.000 euro e senza garanzia CONSAP) possono richiedere la sospensione delle rate fino a 18 mesi. Per accedere a tale iniziativa è necessario avere uno dei requisiti previsti dal “Fondo di Solidarietà per i mutui per l'acquisto della prima casa” quali, a titolo esemplificativo e non esaustivo : - cessazione del rapporto di lavoro subordinato; - sospensione dal lavoro o riduzione dell’orario di lavoro per un periodo di almeno trenta giorni. In attesa di emanazione modulo CONSAP.

    LAVORATORI AUTONOMI E LIBERI PROFESSIONISTI

    I clienti Lavoratori Autonomi e liberi professionisti che possiedono un mutuo per l’acquisto della prima casa (per un importo massimo erogato di 250.000 euro e senza garanzia CONSAP) possono richiedere la sospensione delle rate fino a 18 mesi. Per accedere a tale iniziativa è necessario che i clienti autocertifichino di aver avuto un calo del fatturato, in un trimestre successivo al 21 febbraio 2020 ovvero nel minor lasso di tempo intercorrente tra la data della domanda e la predetta data, superiore al 33% rispetto al fatturato dell’ultimo trimestre 2019. In attesa di emanazione modulo CONSAP. 

    IMPRESE

    1) Decreto Legge n. 18 del 17/03/2020 – Decreto Cura Italia – Moratoria Imprese

    Per le Microimprese o PMI che autocertifichino di aver subito, in via temporanea, carenze di liquidità come conseguenza diretta del COVID-19 è prevista la possibilità di richiedere:

    • la proroga fino al 30 settembre 2020 dei finanziamenti non rateali con scadenza anteriore al 30 settembre 2020;
    • la sospensione delle rate dei finanziamenti fino al 30 settembre 2020 scegliendo tra la sospensione dell’intera rata o della sola quota capitale;
    • il mantenimento delle aperture di credito a revoca ivi inclusi fidi per anticipo fatture esistenti alla data del 29 febbraio 2020 o, se superiori, al 17 marzo 2020.Compilare "Allegato 3".

    2) Accordo per il credito 2019 PMI

    Le PMI danneggiate dall’epidemia da COVID 19 che presentano un finanziamento in essere alla data del 31 gennaio 2020 possono accedere alle seguenti iniziative:

    • sospensione per 12 mesi del pagamento della quota capitale delle rate di mutuo (chirografario/ ipotecario) di durata superiore a 18 mesi;
    • sospensione per 12 mesi del pagamento della quota capitale dei canoni di operazioni di leasing (immobiliare) ovvero per 6 mesi (mobiliare);
    • allungamento della durata dei mutui per un massimo del 100% della durata residua del piano di ammortamento;
    • allungamento fino a 270 giorni delle scadenze del crediti a breve termine;
    • allungamento per un massimo di 120 giorni delle scadenze del credito agrari.Compilare "Allegato 4".

    Tutte le richieste vanno firmate, dal richiedente e/o garante/i, e spedite per raccomandata e/o via pec all'indirizzo 08149.bcc@actaliscertymail.it.


    Allegati:
    Allegato 3
    Allegato 4